You are currently viewing Consigli per il ciclismo estivo MTB ai tempi del Covid-19
summer cycling clothing

Consigli per il ciclismo estivo MTB ai tempi del Covid-19

In questo periodo di ristrettezze dovute alle misure che quasi tutte le nazioni del mondo hanno adottato durante la crisi coronavirus, non vediamo l’ora di poter saltare nuovamente in sella alle nostre amate biciclette e poter nuovamente tornare a solcare i luoghi di montagna che tanto amiamo.

La bicicletta si rivela il vero mezzo anticovid per eccellenza poichè permette di svolgere la propria attività in tutta sicurezza e lontano dai luoghi affollati.

Il meteo

Prima di partire per qualsiasi escursione è molto importante conoscere le previsioni meteorologiche in modo da organizzare il proprio abbigliamento in considerazione di questa variabile che influisce in modo importante sulla prestazione.

Cosa portare con se

Le cose fondamentali da portare con se durante una escursione in montagna in MTB sono naturalmente il Casco per poter allenarsi sempre in sicurezza, l’acqua (almeno 500 ml), una giubbino antivento nel caso si rientri in serata e uno zaino dove inserire tutto il necessario in caso di inutilizzo.

In un momento di sforzo fisico è importante anche fornire energia al nostro organismo pertanto una barretta energetica può sempre sopperire ad un calo energetico.

Documenti e denaro naturalmente devono essere sempre portati con se.

Abbigliamento

Durante il periodo estivo si hanno generalmente condizioni di temperature al di sopra dei 20° C. Tali condizioni però si possono modificare a seconda del vento, del percorso e dal meteo. E’ bene pertanto prepararsi vestendosi a strati, eliminando o aggiungendo indumenti a seconda dell’occasione.

Una maglietta a maniche corte, una maglia a maniche lunghe o manicotti e una giacca leggera antivento sono fondamentali.

Kit multiuso

Chi percorre tanti chilometri all’anno su strada o su sterrato sa quanto sia facile incorrere in inconvenienti durante l’allenamento. Una foratura, rottura della catena, rottura della forcella. Un kit di attrezzi che possano risolvere le problematiche suddette è necessario portarlo con se durante l’escursione. Per riparate le forature si può optare per una bomboletta fast gonfia e ripara, una camera d’aria, levagomme, pompa o una bomboletta ad aria compressa. Per la rottura della catena è necessario avere con se uno smagliacatena e una falsamaglia. La forcella è un elemento che, in percentuale seppur minima, è soggetto a rottura pertanto, a seconda del percorso che si intenda battere, potrebbe essere un salvavita portare con se un forcellino di scorta.

Kit sopravvivenza e soccorso

Il pericolo è sempre dietro l’angolo e chi va in bicicletta è ben cosciente di ciò pertanto bisogna prepararsi a situazioni  di difficoltà portando con se salviettine disinfettanti, cerotti, un telo isotermico che potrebbe tenerci al caldo in caso di infortunio o di sosta prolungata.

Lascia un commento